logo2024

CLAUDIO MARIA MICHELI

BIOGRAFIA GIOVANILE
Claudio Maria Micheli, direttore d’orchestra e figlio d’arte, nasce l’1 Ottobre 1957 a Roma, dove sin da bambino respira l’aria del mondo dello spettacolo: il nonno Luigi direttore di palcoscenico e delle masse al Teatro dell’Opera di Roma, la nonna Elena capo sarta presso lo stesso teatro e nel mondo del cinema, il padre Dario scenografo e arredatore nei film di Bernardo Bertolucci, Sergio Leone, Dario Argento, Alessandro Blasetti, Vittorio De Sica e regista nel mondo dell’opera lirica e della prosa, lo zio Elio scenografo e costumista.
All’età di 6 anni è attore nel film Il figlio di Coriolano, a 7 anni interpreta il film Liolà di Alessandro Blasetti con Ugo Tognazzi.
Nello stesso periodo è ragazzo cantore nel Coro del Teatro dell’Opera di Roma durante le stagioni estive alle Terme di
Caracalla (Carmen, La Bohème, Turandot, …) mostrando subito una forte passione per il teatro e in particolare per la musica iniziandone presto gli studi, nello specifico quello della chitarra che lo porterà ad esibirsi già all’età di 13 anni.
Frequenta il Liceo Mancinelli di Velletri e consegue il Diploma di Maturità Classica e quando gli studi lo permettono, segue il padre nei teatri di tutta Italia, svolgendo il mestiere di macchinista, attrezzista, aiuto elettricista, etc., apprendendo le dinamiche anche dell’ambito organizzativo. Lavorando a stretto contatto con impresari e direttori artistici, è portato a conoscere la gestione, le problematiche e la messa in scena di uno spettacolo.
All’età di 17 anni la passione per la chitarra e le sue capacità tecniche lo porteranno a svolgere a tempo pieno l’attività di
chitarrista turnista presso la RCA di Roma, collaborando con i più grandi arrangiatori della nota casa discografica ed a svolgere tournée dal vivo, collaborando in sala di registrazione con Lucio Dalla, Claudio Villa, Rino Gaetano, Adriano Pappalardo, Mimmo Locasciulli, Gabriella Ferri, I Vianella, Gilda Giuliani e molti altri artisti.



FORMAZIONE ARTISTICO PROFESSIONALE
Giovanissimo, frequenta i corsi di Chitarra Jazz con Massimo Ruocco e armonia con Bruno Tommaso presso il
Saint Louis Jazz Club di Roma.
Inizia gli studi di chitarra classica con il M° Bruno Battisti D’Amario e si diploma presso il Conservatorio di Santa
Cecilia in Roma con il Maestro Mario Gangi quale presidente della commissione d’esame. Si perfeziona, inoltre,
con i Maestri Manuel Barrueco, José Tomás e Leo Brower, svolgendo una notevole attività concertistica sia in
Italia che all’estero.
Nel 1985 e 1986 riceve dall’Ars Academy di Roma gli attestati del Corso Internazionale di Alto Perfezionamento
in chitarra classica.
Negli anni seguenti la passione per l’opera lirica, mai sopita, gli fa intraprendere lo studio della Composizione
presso il Conservatorio Licinio Refice di Frosinone con il M° Luciano Pelosi ed in seguito della Direzione d’orchestra.
Si perfeziona nel repertorio lirico sotto la guida del M° Danilo Belardinelli, e successivamente, del M° Nicola
Samale.

DIREZIONE DI CONCERTI, OPERE E BALLETTI
Nel 1991 debutta con una serie di concerti con il grande tenore di fama mondiale Giuseppe Di Stefano nei più
importanti teatri della Germania (Bonn, Stoccarda, Berlino, Francoforte, Wiesbaden, Lubecca, Hannover,
Monaco, Norimberga, Düsseldorf, Colonia, Amburgo, …) riscuotendo un incredibile successo.
Da allora si esibisce, dirigendo più di 900 tra concerti lirico/sinfonici e opere liriche, nelle più rilevanti manifestazioni concertistiche internazionali in Italia e Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Corea del Sud, Francia, Germania, Slovenia, Spagna, Svizzera, Ucraina, Venezuela.
Ha diretto artisti internazionali, tra i più famosi Ghena Dimitrova, José Carreras, Nunzio Todisco, Lando Bartolini, Nicola Martinucci, Giuseppe Taddei, José Sempere, Luca Canonici, Tiziana Fabbricini, Gianfranco Cecchele, Marco Berti, Piero Giuliacci, e molti altri.
Come Direttore di Balletto ha collaborato con Carla Fracci, Beppe Menegatti, Fredy Franzutti (La fille du Danube di Adolphe-Charles Adam al Teatro dell’Opera di Roma), Raffaele Paganini (Romeo e Giulietta di Sergej Prokofiev), Mario Bigonzetti (Giselle di AdolpheCharles Adam).
Ha lavorato con Registi e Scenografi quali Lamberto Pugelli, Franco Zeffirelli (Aida con l’allestimento del Teatro alla Scala ed.1963 diretta presso il Teatro dell’Opera di Seoul e ripresa da Nicola Zorzi), Paolo Bosisio, Gianni Quaranta, Enrico Stinchelli, Dario Micheli, Franco Vacchi, Stefano Piacenti, Beppe De Tomasi, Silvio Giordani, Renato Bonajuto, Guido Zamara.
Ha interpretato il ruolo del Direttore d’orchestra nel film La vita è bella, di e con Roberto Benigni, dirigendo la
Barcarola dai Racconti di Hoffmann di Offenbach presso il Teatro Petrarca di Arezzo.
Oltre al repertorio lirico, di cui è specialista, si dedica con medesimo successo al grande repertorio sinfonico,
come Direttore principale ed ospite di numerose istituzioni.
 
RICONOSCIMENTI, INCARICHI, DIREZIONI LIRICO-SINFONICHE
Nel 1992 ha ricevuto la Targa d’oro “Ferruccio Tagliavini” quale migliore giovane Direttore d’orchestra emergente, seguono la Targa d’oro “Mario Del Monaco” per la sua intensa attività ed altri attestati e riconoscimenti alla carriera.
Nel 2004, per il suo impegno sul territorio e per la sua carriera artistica, gli viene conferita dalla giunta comunale
di Velletri l’iscrizione nell’Albo d’Oro di Benemerenza della città di Velletri (RM).
È stato Direttore principale e Consulente artistico e organizzativo del “Farnese Ballet Festival” di Piacenza, del “Festival D’Annunziano” presso il Teatro del Vittoriale di Gardone Riviera, del “Vigevano Ballet Festival”, del “Settembre in Musica” al Teatro Brancaccio e al Teatro Manzoni di Roma, di “Lario Lirica” di Cernobbio (Co), dell’”Arlecchino d’Oro” di Mantova, dove nella serata di apertura del 2004 ha diretto danze di Verdi e Prokofiev ispirate a capolavori Shakespeariani recitati da Giorgio Albertazzi.
Ha diretto in Italia l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Filarmonica di Como, l’Orchestra del Teatro Verdi di Pisa, l’Orchestra del Teatro Verdi di Piacenza, l’Orchestra Sinfonica giovanile del Piemonte di cui è anche Direttore ospite, all’estero l’Orchestra del Teatro di Palma de Mallorca, l’Orchestra del Teatro di Las Palmas, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Seoul, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Maribor, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Kharkiv, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Dnepropetrovsk, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Sofia, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Tirana.
Nella Capitale ha diretto al Teatro dell’Opera di Roma, all’Auditorium della Conciliazione, all’Auditorium Parco
della Musica, al Teatro Nazionale, al Teatro Brancaccio, al Teatro Greco, al Teatro Argentina, al Teatro Manzoni
dove ha diretto Romeo e Giulietta di Prokofiev con l’étoile Raffaele Paganini.
Attualmente è Direttore principale dell’Orchestra Nova Amadeus di Roma, dell’Orchestra Europa Musica di Roma e Direttore ospite dell’orchestra regionale del Lazio Orchestra delle Cento Città, come pure è alla quindicesima stagione quale Direttore principale del Festival “Lirica in Piazza” di Massa Marittima (Gr).
Alessandria, Arezzo, Benevento, Carrara, Catania, Chieti, Como, Crotone, Foggia, Frosinone, Isernia, Ivrea, Grosseto, Latina, Livorno, Lecce, Lecco, Lodi, Lucca, Mantova, Marsala, Messina, Milano, Monza, Napoli, Novara, Palermo, Padova, Pescara, Piacenza, Pistoia, Potenza, Ragusa, Rieti, Roma, Rovigo, Taranto, Torino, Trapani, Udine, Varese, Vercelli, Vicenza, Viterbo.

DIREZIONI ARTISTICHE E CORALI, COLLABORAZIONI, DOCENZE
È stato Presidente del Concorso Internazionale per voci liriche “Città di Colleferro” (RM).
Dal 1995 Direttore stabile e membro della giuria del Concorso Internazionale di Canto “Mattia Battistini”. Ha diretto i Concerti dei finalisti del XXIII Concorso Internazionale Pianistico “Città di Senigallia”, del “Maria Caniglia” 1995 e del Concorso Internazionale per Voci Liriche “Città di Roma” edizioni 1996, 1997, 1998 e 2000.
Ha collaborato come Maestro del Coro con il M° Ennio Morricone dal 2000 al 2003 esibendosi in grandi scenari quali l’Arena di Verona (con la registrazione del DVD), la Sala dei Congressi di Parigi, i Campi Flegrei di Napoli, la Celebrazione della Perdonanza a L’Aquila, Il Vittoriano a Roma.
Ha collaborato come Maestro del Coro e Direttore d’orchestra con la Corale Luigi Antonio Sabbatini di Albano, il Coro Polifonico di Ciampino, il Coro della Scuola di Musica Popolare Testaccio di Roma, il Coro CAI “Città di Novara”, il Coro “Città di Como”, il Coro Lirico della Toscana, il Coro lirico “Città di Roma”, il Coro del Teatro dell’Opera di Maribor
(Slovenia), il Coro del Teatro dell’Opera di Dnepropetrovsk e di Kharkiv (Ucraina).
Nel progetto sperimentale triennale (2006-2008) per le arti e lo spettacolo MusicOrienta promosso e finanziato dalla Provincia di Roma, è stato responsabile della Roma Electric Orchestra, formata da giovani musicisti tra i 16 e i 23 anni, ricoprendo la carica di Direttore unico e supervisore alle Masterclass tenute dai docenti dei vari strumenti.
Nel 2009 è stato membro nella Commissione per il Concorso nazionale indetto dall’ANCI denominato “Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili”.
Per la Presidenza Nazionale dell’AIG (Ostelli della Gioventù) nel 2013 ha organizzato e gestito a Bologna e Perugia 20 Masterclass per giovani musicisti di tutta Italia, chiamando artisti come Tullio De Piscopo, Vittorio Nocenzi (Banco Mutuo Soccorso), Angelo Branduardi, Bob Brozman, Cesareo e Christian Meyer (Elio e le Storie Tese), Andrea Braido e Massimo Varini (Vasco Rossi), Rossana Casale, Michael Manring, Vincenzo Zitello,  oltre a liutai di fama internazionale come Aldo Illotta e Mirko Borghino.
Nel 2012 è stato consulente artistico per la stagione di riapertura del Teatro Artemisio “Gian Maria Volonté” dirigendo il concerto di inaugurazione con l’opera Carmina Burana di Carl Orff.
Dal 2016 è Docente dei Corsi di Direzione d’Orchestra di Alto Perfezionamento presso la Civica Scuola delle Arti
– Accademia Internazionale di Musica di Roma.
Collabora come Docente di Direzione d’Orchestra al Summer College del Festival Federico Cesi in Umbria, nel laboratorio Opera Workshop aperto a cantanti lirici, direttori d’orchestra e korrepetitor di ogni nazionalità.
Nel 2022 è stato Direttore d’orchestra del concorso di Canto Opera International Competition e membro della  commissione del Concorso Internazionale per Direttori d’orchestra Ionel Perlea in Romania.

RICERCA, COMPOSIZIONE, PROMOZIONE MUSICALE E MUSICA CORALE
Accanto ad una intensa attività concertistica, sia in Italia che all’Estero, ha affiancato quella della promozione musicale, quale Direttore dell’Ensemble “Ruggero Giovannelli”, eseguendo Madrigali del compositore veliterno allievo di Giovanni Pierluigi da Palestrina.
Nel 2000 ha svolto un lavoro di ricerca sul compositore e Maestro veliterno Rodolfo Leoni riportando alla luce
alcune composizioni e rappresentandole presso il teatro Aurora di Velletri con grande successo ed interesse di pubblico, a cui fa seguito anche la pubblicazione del libro La luce dell’anima (di Daniela Neri) a lui dedicato.
Nell’ambito dei festeggiamenti per il bimillenario dalla morte di Ottaviano Augusto, ha composto e messo in scena nel 2014 la Progressive Opera “Carmen Saeculare”, rappresentata al Teatro Artemisio di Velletri con la partecipazione attiva di musicisti e attori del territorio.
Ha svolto e svolge intensa attività di insegnamento con grande passione verso il mondo dei giovani, promuovendo tutto quello che possa far crescere tra loro l’interesse per la musica.
La sua esperienza organizzativa di eventi e concerti nella città di Velletri lo rende figura di spicco e punto di riferimento per artisti e associazioni culturali operanti sul territorio.
Dal 2016 al 31 dicembre 2021 ha ricoperto il ruolo di Direttore Artistico della Fondazione Arte e Cultura della Città di Velletri, della Casa delle Culture e della Musica e del Teatro Artemisio Gian Maria Volonté.
Dirige dal 1990 il Coro Ruggero Giovannelli di Velletri con il quale ha realizzato circa duecentocinquanta concerti
confermandolo a pieno titolo quale grande realtà culturale sul territorio dei Castelli e su Roma.
Nel 2019 ha creato a Roma il Coro Harmonia Vocalis di cui è Maestro, e Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Musicale Roma Musicanta di cui il Coro è espressione artistica.
Oggi guida un nutrito ensemble con cui continua a collaborare con organizzazioni specializzate nella produzione di eventi musicali e culturali, dove è richiesta l’esecuzione di opere del repertorio della musica corale colta.

OFFERTA DIDATTICA:
LE DISCIPLINE

X